Stampa
Categoria: Recensioni
Visite: 3466

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

LavoroFinito thumbPesoScarponeModificato thumbA ottobre 2014 ho comprato questi scarponi.... ho fatto un bell'affare perché ho preso il primo modello, quello senza la ghetta per intenderci. Poi leggo in giro che senza la ghetta entra un sacco di acqua e decido di far modificare gli scarponi a Scarpa, aggiungendo la famosa ghetta. Costo 50€. Ho comunque spuntato un buon prezzo in totale.... Inizia finalmente la stagione e provo gli scarponi in svariate situazioni. Nessun problema di ingresso di acqua. Arriva anche la polvere, si sprofonda fino al ginocchio e, anche in questo caso, zero infiltrazioni. Lo scarpone, però non mi convince del tutto. La mobilità è ridotta e gli sfregamenti creano attriti fastidiosi. Uso la tutina da skialp della Karpos che ha una ghetta in neoprene studiata appositamente per gli Alien e comincio a pensare che la ghetta sullo scarpone sia inutile. Ad una gara un amico mi fa vedere i suoi Alien modificati.

Ha sostituito il cordino per il bloccaggio del gambetto ed ha applicato dei ganci ottenendo una chiusura simile a quella dell'Aliien 1.0. Avevo letto che Sport Amplatz (mi pare) vendeva questo tipo di modifica. Quella del mio amico sfrutta comunque il gancio di chiusura standard dell'Alien. Provo a chiudere ed aprire i suoi scarponi e noto che non si fa per nulla fatica, a differenza dei miei che sono durissimi da bloccare e sbloccare. Ok, decido di fare anche io la modifica ma, già che ci sono, decido di rimuovere anche la ghetta e di copiare in tutto e per tutto il bloccaggio dell'Alien 1.0 (quindi rimuovendo anche il gancio originale). I passaggi sono semplicissimi:

1 - smontaggio del gambetto

2 - rimozione dei rivetti che bloccano la ghetta (con il trapano si buca il rivetto fino a far saltare la testa)

3 - scollaggio della ghetta (nella parte posteriore è incollata)

4 - rimontaggio del gambetto

5 - foratura del gambetto per applicare il gancio di bloccaggio del gambetto (per l'altro ho riciclato il buco del gancio originale)

6 - applicazione dei due ganci

7 - sostituzione del cordino originale

8 - regolazione del cordino per la chiusura dello scarpone

 

Devo dire che lo scarpone è ben fatto. Nonostante sia molto leggero conserva un buon livello di rigidità che permette una sciata decente anche con sci larghi. Ovviamente non è costruito per dare il meglio in discesa, ciononostante non se la cava male. In gara è spettacolare: leggero e con un'escursione (una volta rimossa la ghetta) pazzesca!

SONO DECISAMENTE SODDISFATTO!!!!

P.S. Per qualsiasi informazione sulla modifica ed i materiali utilizzati, non esitate a contattarmi!!! Appena riesco cerco di mettere comunque l'elenco di tutto quello che ho utilizzato....