Stampa
Categoria: Recensioni
Visite: 5471
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

FasciaCardioANTGeonaute scatola thumbFasciaCardioANTGeonaute thumb

LAST UPDATE (maggio 2020)

Ero incuriosito da parecchio tempo alla fascia cardio ANT+ della Geonaute... L'anno scorso la mia della Garmin ha smesso di funzionare e mi sono guardato intorno per trovare delle alternative economiche. Tra tutte mi era parsa la più valida. Alla fine, però, acquistai la fascia originale Garmin perché il sensore funzionava ancora bene.

Un paio di mesi fa, però, mi si è ripresentata l'occasione giusta per acquistarla. Mia moglie voleva tenere sotto controllo anche il cuore durante le sue passeggiate con il Vivofit ed io non mi sono fatto scappare l'occasione.

Da subito ho apprezzato la qualità costruttiva del prodotto, anche se si vede e si sente al tatto che i materiali sono diversi da quelli usati per la mia. Indossandola non crea fastidi, il peso del sensore è lo stesso per entrambi i prodotti (14gr circa per la Geonaute e 15gr circa per la Garmin) ed anche le dimensioni sono pressoché identiche (anche se la forma non è proprio uguale).

FasciaCardioANTGeonaute fibbia thumbFasciaCardioANTGeonaute sensore thumbLa fascia è morbida e, come detto, non da fastidio una volta indossata. Le misurazioni sono identiche ma non posso dire nulla sulla affidabilità e sulla durata del prodotto in quanto non lo uso io e mia moglie lo usa poco. Un vantaggio non indifferente è che la batteria è sostituibile dall'utente, ma questo credo implichi la non totale impermeabilità del sensore.

Il costo è di circa 35 euro (fascia e sensore).

 

LAST UPDATE (maggio 2020)

FasciaCardoGeonauteDopo6anni1 ThumbFasciaCardoGeonauteDopo6anni2 ThumbA distanza di quasi 6 anni posso dire che la fascia si e' comportata molto bene. La uso ancora oggi anche se a volte mi fa impazzire perche' rileva valori sballati. Il fatto e' che l'anno scorso dovevo sostituire la batteria e non riuscivo ad aprire il vano apposito cosi', non potendo fare altro, ho aperto tutto il sensore entrano lateralmente con un cacciavite sottile. Il risultato e' che sono riuscito a sbloccare lo sportellino del vano batteria ma, pur avento cercato di rendere nuovamente impermeabile il sensore, non ci sono riuscito al 100%. Cosi' in condizioni di sudore abbondante (per esempio sui rulli o se mi alleno un pausa pranzo col caldo) il sensore impazzisce perche' entra umidita'. Adesso ho adottato un escamotage ricoprendo il sensore di pellicola per alimenti e sembrerebbe che la situazione sia risolta. C'e' da tenere presente che questa fascia la uso esclusivamente in bicicletta. Quando corro uso sempre la fascia HRM-TRI Garmin perche' trasmette anche tutti i dati sulle metriche di corsa.