Tramonto

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

PortabicicletteVolkswagenCompactIII thumbPortabiciVolkswagenCompactIII VideoYoutubeIl trasporto delle biciclette sulla macchina non è una cosa banle.... oggi che ci sono anche le bici elettriche diventa pressochè impossibile l'utilizzo dei porta biciclette da tetto. E' infatti impensabile (almeno per me) alzare una bicicletta da più di venti chili per montarla sul porta bici installato sul tetto della macchina.

Un'opzione, se si ha un mezzo abbastanza capiente, è quella di caricare la bicicletta nel bagagliaio, abbassando i sedili dietro e, mgari, smontando anche la ruota davanti. Ma questa soluzione va bene per un massimo di due biciclette perché se ci sono due occupanti in macchina e due biciclette nel bagagliaio con i sedili postariori abbassati, è impossibile trasportare un altro passeggero.

Per lungo tempo ho adottato una soluzione ibrida: una o due bici sul tetto e una (o due nel caso di bici da bambino) bici nel bagagliaio abbassando solo pare dei sedili posteriori. In questo modo riuscivo a trasportare fino a tre/quattro bici/passeggeri.

Chiaramente questa soluzione non era applicabile a vacanze un po lunghe in cui c'è la necessità di portare anche bagagli. Inoltre la bicicletta sul tetto non mi ha mai dato troppa sicurezza e, in autostrata, è rumorosa. In più bisogna sempre stare molto attenti agli ingombri in termini di altezza. Basta dimenticarsi una volta e il danno è fatto (mi è, purtroppo, capitato!)!!

Non ho mai tenuto il portabiciclette montato sul tetto perché uso molto la macchina per lavoro e già sopra i 60km/h l'ho sempre trovato rumoroso. Esteticamente non commento, perché a qualcuno potrebbe anche piacere (anche se usando la macchina per lavoro non mi piace arrivare dai clienti con il porta biciclette montato sul tetto!). Quindi tutte le volte che lo dovevo usare, dovevo montarlo. Roba da 10/15 min al massimo, ma andava fatto tutte le volte...

Inoltre per me che non sono molto alto (174cm) caricare le bici sul tetto è sempre faticoso, soprattutto se si tratta di bici da 14/15Kg.

Le bici nel bagagliaio possono diventare molto pericolose perché, nel caso di un tamponamento importante, possono essere spinte in avanti e ferire i passeri.

Inolte dopo una giro nel fango, bisogna proteggere adeguatamente il bagagliaio pena la riduzione dello stesso a un non ben indentificato ammasso di terra e sassolini.

OVVIAMENTE LA MIA NON VUOLE ESSERE UNA DISCRIMINA ESAUSTIVA DI TUTTI I VANTAGGI E SVANTAGGI DEI VARI PORTA BICICLETTE, vuole essere solo una raccolta delle mie personali considerazioni in merito....

A questo punto restano due tipologie di porta biciclette: quelli da portellone e quelli da gancio traino.

Il porta biciclette da portellone risolve molti dei punti sopra citati riguardanti il porta biciclette da tetto ma non risolve quello del trasporto delle bici elettriche. Non mi pare di aver trovato infatti porta biciclette da portellone che avessero carichi tali da consentire il trasporto di una o più bici elettriche. Inoltre, una volta caricato, diventa davvero faticoso se non imposiibile aprire il bagagliaio.

I portabiciclette da gancio traino risolvono praticamente tutti i problemi. Ma hanno un paio di PROBLEMONI:

  1. necessitano ovviamente che l'auto abbia il gancio traino
  2. sono abbastanza costosi

Il punto numero uno è scontato ma bisogna citarlo perché l'installazione del gancio trino non sempre è possibile e in ogni caso è un'operazione costosa. Oggi non richiede più il collaudo dell'auto dopo l'installazione, ma resta una modifica che ha un costo importante sia per l'acquisto del gancio stesso che per la sua installazione da parte di un'officina autorizzata.

Il punto numero due dipende molto dalla qualità del prodotto che si acquista e dalle caratteristiche specifiche. Diciamo che in ogni caso sono sicuramente più costosi (a parità di qualità e di funzionalità) di quelli da tetto e da portellone.

Quindi, tirando le somme, volendo stare tranquillo quando sono in viaggio, volendo portare e-bike e magari anche un totale di tre biciclette, magari anche per vacanze lunghe, l'unica soluzione era comprare un porta biciclette da gancio traino.

Ma la mia auto non ha un gancio traino!

Quindi il primo passaggio è stato fare installare il gancio. La scelta è caduta sul gancio fornito direttamente da Volkswagen nella versione sfilabile. Ovvero rimuovibile in modo che quando non lo si usa si può tranquillamente riporre nella sua sacchettina e l'auto non risulta in alcun modo alterate esteticamente. Non so quali differenze ci siano tra gancio fisso e sfilabile, ma posso ipotizzare che il carico di traino sia diverso, ma solo solo supposizioni basate sul nulla!

Una volta installto il gancio (e fatto il collaudo perché quando l'ho installato io era ancora obbligatorio), restava da scegliere il modello di porta biciclette.

Anche in questo caso sono rimasto su un modello Volkswagen in particolare il Compact III (il codice modello è 3C0071105C) che ha la possibilità di portare fino a tre biciclette anche elettriche (e-bike) con un carico massimo totale di 54Kg.

Il portabici Compact III ha la particolarità di essere abbastanza leggero e, soprattutto, pieghevole. Una volta ripiegate tutte le parti, diventa veramente poco ingombrante e, riposto nella sacca di trasporto, può essere stivato tranquillamente in cantina o in un angolo della casa.

Il montaggio (smontaggio) è abbastanza semplice e veloce. Una volta inserito il gancio traino nella relativa sede (per chi come me ha il gancio sfilabile) basta alzare la leva di blocco del porta bici e inserire la sede nel gancio, abbassare la leva ed il porta bici è fissato al gancio. A questo punto bisogna alzare l'intelaiatura principale e bloccarla con le relative leve, aprire i supporti per le gomme e i fari posteriori. Collegato il porta bici all'impianto elettrico dell'auto tramite l'apposito spinotto siamo pronti a caricare le nostre bici! 

Spiegare il processo è complicato ma potete vedere questo video che mostra quanto sia semplice e veloce montare il tutto e caricare le bici.

Montaggio porta biciclette e caricamento bici

Comments powered by CComment